Pissaladière (Torta salata alla provenzale)

Antipasti, Pane & co., Secondi

INGREDIENTI:

Per la pasta

  • 500 gr. farina 00
  • 250 gr. di acqua
  • 25 gr di lievito di birra
  • 4 cucchiai di olio
  • sale

Per il ripieno

  • 1,5 kg di cipolle bianche
  • 100 gr. di acciughe sotto sale
  • 100 gr. di olive nere
  • 2 o 3 spicchi di aglio
  • 1 foglia di alloro
  • 1 rametto di timo
  • 4 cucchiai di olio di oliva

Per prima cosa preparare la pasta di pane, sciogliendo il lievito nell’acqua tiepida, mescolando bene. Formare una fontana di farina e mettervi l’acqua e il lievito miscelati, salare con moderazione e impastare bene. Lasciare poi lievitare l’impasto coperto con uno strofinaccio per tre ore.

Nel frattempo affettare sottilmente le cipolle. Scaldare tre cucchiai di olio in una padella, versarvi le cipolle e gli spicchi di aglio tagliati finissimi.

Fare appassire le cipolle per una decina di minuti mescolando continuamente quindi condirle con sale e pepe, incoperchiare e a fuoco moderato continuare la cottura per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto facendo attenzione che non prendano colore. Se tendessero ad attaccare aggiungere qualche cucchiaio di acqua.

Nel frattempo raschiare leggermente le acciughe, sciacquarle sotto acqua corrente, asciugarle e tagliarle a filetti. Oliare leggermente la placca del forno e stendervi uniformemente la pasta di pane rialzandola un poco tutto intorno. Distribuirvi le cipolle, i filetti di acciughe e le olive snocciolate, il rametto di timo e la foglia di alloro tritati finemente, e tagliare a metà.

Condire con un filo di olio e mettere la teglia a 220°C in forno preriscaldato. Far cuocere per circa mezz’ora. Servire calda o tiepida.

Filetti di Merluzzo gratinati

Secondi

INGREDIENTI:

  • 6 cucchiai di farina
  • 8 filetti di merluzzo
  • 100 gr. formaggio semistagionato a pezzettini sottili
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • 4 cucchiai di olio d’oliva
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 2 cipolle
  • sale e pepe

Scaldare il forno a 200°. Tagliare le cipolle a fettine e metterle a rosolare in una padella con l’olio. Salare e pepare. Successivamente trasferire metà delle cipolle in una pirofila. Infarinare i filetti di merluzzo e disporli nella pirofila sopra le cipolle. Mettere sopra metà del formaggio e aggiungere le cipolle rimaste. Cospargere la superficie di pane grattugiato mescolato insieme al prezzemolo tritato. Infornare per circa 20 minuti. Trascorso il tempo di cottura, mettere sulla superficie il formaggio rimasto e rimettere in forno spento per altri 10 minuti.

Scaloppine con burro alle erbette

Secondi

INGREDIENTI:

  • 3 cucchiai di farina
  • 4 fettine di vitello
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 50 gr. burro
  • 1 cucchiaino da caffè di maggiorana tritata secca
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4-5 foglioline di prezzemolo
  • sale e pepe
  • 2 cucchiai di olio d’oliva

Tritare il prezzemolo con l’aglio. Mettere in una terrina il burro e lavorarlo a crema con la maggiorana, l’aglio, il prezzemolo, sale e pepe. Infarinare la carne da entrambi i lati. Scaldare l’olio in padella e metterci a rosolare le fettine. Aggiungere vino bianco e continuare la cottura lasciando evaporare. Verso fine cotture aggiungere il burro alla carne, lasciando rosolare ancora un po’ finché non si scioglie.

Pollo fritto all’Arancia

Secondi, Senza glutine

INGREDIENTI:

  • 6 cucchiai di farina
  • 800 gr. pollo a pezzi (anche cosce)
  • 2 arance
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico
  • 6 cucchiai di pangrattato
  • 2 uova
  • sale q.b.
  • olio per friggere

Spremere le arance e raccoglierne il succo in un piatto. Unire l’aceto balsamico e sistemarvi i pezzi di pollo. Lasciar riposare per 5 minuti.
Mettere le uova in un piatto, aggiungere sale e pepe e sbattere con la forchetta. Versare in due piatti diversi il pangrattato e la farina. Procedere all’impanatura prima infarinando il pollo poi passandoli nell’uovo e infine nel pangrattato.
In una padella dai bordi alti scaldare abbondante olio e immergere il pollo. Lasciar friggere per circa 15 minuti.

Frittata (o tortilla) di patate di Nonna Lidia

Contorni, Secondi, Senza glutine

INGREDIENTI:

  • 1,5 kg di patate
  • 35 gr. parmigiano
  • 7 uova
  • sale q.b.

Tagliare le patate a quadretti molto piccoli e friggerle in pochissimo olio. Lasciar raffreddare. In una ciotola unire alle patate le uova, il formaggio e il sale. Ungere due padelle della stessa dimensione con un goccio d’olio e farle scaldare entrambe.
Versare il composto in una delle due padelle livellando la superficie. Mantenere inizialmente il fuoco alto e poi abbassare la fiamma. Coprire con l’altra padella e far cuocere a fiamma bassa per 15 minuti. Quando anche la parte sopra si sarà un po’ cotta girare le due padelle per far cuocere dall’altro lato.

Agnello con carciofi

Secondi

INGREDIENTI:

  • 1 kg e mezzo di agnello
  • 8 carciofi
  • vino bianco
  • limone
  • aglio, cipolla e prezzemolo q.b.

La sera prima o qualche ora prima mettere a marinare l’agnello con un po’ di vino e rosmarino.
Pulire i carciofi, tagliarli a spicchi e metterli in una ciotola con acqua e succo di limone. Rosolare la carne con un po’ di olio, aggiungere l’aglio, la cipolla e il prezzemolo. Salare il tutto. Far cuocere la carne per circa 40-45 minuti aggiungendo di tanto in tanto un bicchiere d’acqua.

Aggiungere i carciofi e continuare la cottura per 20-30 minuti.

Salsiccia speciale con pasticcio di verdure (di Jamie Oliver)

Contorni, Jamie Oliver, Secondi

INGREDIENTI:

Per il pasticcio di verdure:

  • 300 gr. di verdure invernali (Carote, Rape, Pastinache, Cavoletti di bruxelles, Verza)
  • 350 gr. di patate tagliate a pezzi
  • Olio e burro
  • Alcune castagne

Per la carne:

  • 6 Salsicce di suino e manzo
  • Olio
  • pepe, rosmarino, noce moscata
  • 3 cipolle rosse
  • noce di burro
  • foglie di alloro
  • un cucchiaino di farina
  • 1/4 bottiglia di aceto balsamico
  • brodo vegetale

Preparare il pasticcio di verdure facendole bollire per 20 minuti.
In una padella con olio e burro far soffriggere alcune castagne, aggiungere ppi le verdure e ridurre in poltiglia schiacciandole tutte.

Preparare la carne pressando la salsiccia con le mani. Versare sopra l’olio distribuendolo con le mani e insaporire con pepe e rosmarino tritato grossolanamente, aggiungendo anche un pizzico di noce moscata.
Sistemare le salsiccie una sull’altra e arrotolarle a chiocciola. Infilzare con degli stecchi da spiedini.
Affettare finemente le 3 cipolle rosse.
Accendere il forno a 220°, ungere una teglia con l’olio e unire le cipolle condite con un pizzico di sale. Aggiungere una manciata di pepe e una noce di burro mescolando. Sistemare sopra la carne e qualche foglia di alloro e cuocere in forno per 40 minuti.

Rivoltare nel frattempo le verdure man mano che il fondo diventa croccante.

Togliere la salsiccia dal forno e sistemarla in un piatto.

Posizionare la teglia con le rimanenti cipolle sui fornelli a fuoco medio. Spolverare un cucchiaino di farina sulle cipolle rimaste nella teglia e mescolare. Aggiungere l’aceto balsamico, innaffiare con brodo vegetale e quando si sarà asciugato si sarà formata una salsina di cipolle.
Versare la salsa in una ciotola. Sfilare gli spiedini e tagliare la salsiccia a pezzi.
Condire con la salsa di cipolle e accompagnare con il pasticcio di verdure.

 

(ricetta testata)

Pollo alla cipriota (di Jamie Oliver)

Jamie Oliver, Secondi

INGREDIENTI:

  • 4 Petti di pollo
  • prezzemolo e basilico
  • pomodori secchi sott’olio
  • scorza di limone
  • feta
  • 2 spicchi di aglio

Sminuzzare basilico e prezzemolo con pomodori secchi sott’olio. Aggiungere sempre sul tagliere scorza di limone, feta, pepe e aglio. Sminuzzare ancora. Questo sarà il ripieno.
Dividere il trito in 4 parti.
Aprire i petti di pollo in mezzo e ricavare ai lati nella carne delle tasche incidendola. Inserire il ripieno e richiudere.
In una padella unta con olio far rosolare i petti di pollo ripieni. Girare il pollo e coprire con un foglio di carta forno bagnata. Dopo 10 minuti rigirare il pollo e ricoprirlo con la carta e un coperchio.
Servire su un tagliere affettato a fettine piccole.
Accompagnare con insalata di cavolo cappuccio, peperoncino fresco, prezzemolo e cipolla condita con olio, sale e limone.

 

(ricetta testata: vedere foto)

Rendang di manzo.. all’italiana!

Secondi

Per questa ricetta ho preso spunto dal rendang di manzo realizzato in un programma Sky (“la cucina degli altri”).
Non avendo alcuni ingredienti della ricetta originale (kaffir lime, lemongrass e pasta di tamarindo) ho improvvisato e reinventato un po’ la ricetta originale!
Il risultato è stato fantasticamente ottimo! La farina di mandorle aiuta il formarsi della salsina che risulta anche un accompagnamento perfetto per il basmati o per una “scarpetta” finale!

INGREDIENTI

  • 500 gr. di manzo o vitello
  • 200 ml di latte di cocco
  • un po’ di acqua
  • 1 cipolla
  • aglio a pezzettini
  • un pizzico di zenzero macinato
  • farina di mandorle
  • peperoncino a scaglie
  • cannella in polvere
  • paprika
  • concentrato di pomodoro

Far rosolare la carne in un wok con olio, cipolla, aglio, zenzero, paprika, peperoncino e cannella. Quando sarà ben rosolata aggiungere il latte di cocco e  poi il concentrato di pomodoro. Mescolare bene facendo cuocere a fiamma medio-alta. Aggiungere quindi la farina di mandorle per rendere il liquido cremoso e procedere a fuoco più basso aggiungendo acqua. Lasciar cuocere per almeno 30-40 minuti, volendo anche un’ora a fuoco molto basso, aggiungendo acqua quando evapora. Regolare poi di sale, pepe e di farina di mandorle per raggiungere la cremosità desiderata.

Servire con riso basmati.

(ricetta testata: vedere foto)

Rendang di manzo (ricetta originale)

Secondi

INGREDIENTI:

  • 500 gr. manzo
  • 400 ml latte di cocco
  • 2 litri di acqua
  • 3 scalogni
  • 2 spicchi di aglio
  • 3 mandorle
  • zenzero
  • 5 peperoncini
  • stecca di cannella
  • kaffir lime
  • lemongrass
  • 20 gr. pasta di tamarindo

Preparare un classico spezzatino facendo cuocere bene la carne per un ora e mezza/due a fuoco lento. Aggiungere il latte di cocco verso la fine.